Firenze Peretola

altitudine: 40 metri s.l.m.[1]
codice WMO: 16170
codice ICAO: LIRQ
rete: Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare
gestore: ENAV S.p.A. – Ente Nazionale per l’Assistenza al Volo
anno di inizio delle osservazioni: 1931

 

Record mensili dal 1944 e record decadali dal 1951[1]

1°-10 gennaio: +18,7 °C il 01/01/1962; -16,0 °C il 10/01/1985
11-20 gennaio: +18,8 °C il 14/01/1997; -23,0 °C il 12/01/1985
21-31 gennaio: +19,0 °C il 23/01/1985[2]; -10,0 °C il 24/01/1964
GENNAIO: +19,0 °C il 23/01/1985[2]; -23,0 °C il 12/01/1985

1°-10 febbraio: +21,4 °C il 05/02/1973 e l’08/02/1989; -9,4 °C il 07/02/1991
11-20 febbraio: +20,9 °C il 12/02/2001; -11,4 °C il 16/02/1956
21-29 febbraio: +23,4 °C il 25/02/1991; -9,9 °C il 24/02/1993
FEBBRAIO: +23,4 °C il 25/02/1991; -11,4 °C il 16/02/1956

1°-10 marzo: +23,8 °C il 10/03/1994; -11,6 °C il 05/03/1949
11-20 marzo: +25,1 °C il 17/03/2004; -6,4 °C il 16/03/1952
21-31 marzo: +26,7 °C il 30/03/2017; -4,0 °C il 23/03/1958 e il 29/03/1993
MARZO: +26,7 °C il 30/03/2017; -11,6 °C il 05/03/1949

1°-10 aprile: +28,4 °C l’08/04/1961[3]; -3,2 °C l’08/04/2003
11-20 aprile: +28,2 °C il 20/04/1968 e il 17/04/2013[4]; -2,2 °C il 14/04/1986
21-30 aprile: +31,2 °C il 28/04/2012; +0,2 °C il 21/04/2017[5]
APRILE: +31,2 °C il 28/04/2012; -3,2 °C l’08/04/2003

1°-10 maggio: +32,5 °C il 05/05/1973; +1,0 °C l’08/05/1957, il 02/05/1962 e  il 01/05/1970
11-20 maggio: +33,5 °C il 16/05/1945[6]; +2,5 °C il 12/05/1949
21-31 maggio: +35,0 °C il 25/05/2009; +3,4 °C il 24/05/1952
MAGGIO: +35,0 °C il 25/05/2009; +1,0 °C l’08/05/1957, il 02/05/1962 e il 01/05/1970

1°-10 giugno: +36,2 °C l’08/06/2014[7]; +5,6 °C il 07/06/1975
11-20 giugno: +38,6 °C il 14/06/2003; +5,8 °C il 17/06/1983
21-30 giugno: +38,5 °C il 25/06/1945[8][9]; +8,0 °C il 28/06/1980
GIUGNO: +38,6 °C il 14/06/2003[8][9]; +5,6 °C il 07/06/1975

1°-10 luglio: +39,6 °C il 06/07/1952; +8,0 °C l’08/07/1954
11-20 luglio: +38,6 °C il 16/07/1982 e il 18/07/2007[10]; +8,2 °C il 17/07/1970
21-31 luglio: +42,6 °C il 26/07/1983; +11,2 °C il 23/07/1968[11]
LUGLIO: +42,6 °C il 26/07/1983; +8,0 °C l’08/07/1954

1°-10 agosto: +41,3 °C il 01/08/2017[12]; +10,2 °C il 10/08/1955[13]
11-20 agosto: +40,1 °C il 20/08/2012; +9,8 °C il 20/08/1968
21-31 agosto: +40,5 °C il 21/08/2011; +9,2 °C il 22/08/1963[14]
AGOSTO: +41,3 °C il 01/08/2017[12]; +9,2 °C il 22/08/1963[13][14]

1°-10 settembre: +36,7 °C il 05/09/1949[15]; +8,0 °C l’08/09/1971 e il 01/09/1995[16]
11-20 settembre: +35,4 °C il 13/09/2016; +4,8 °C il 16/09/1988
21-30 settembre: +33,8 °C il 21/09/1993; +3,6 °C il 29/09/1977[17]
SETTEMBRE: +36,7 °C il 05/09/1949[15]; +3,6 °C il 29/09/1977[17]

1°-10 ottobre: +31,6 °C il 02/10/2011; +1,0 °C il 07/10/1971
11-20 ottobre: +30,0 °C il 12/10/1990; +0,6 °C il 20/10/2009[18]
21-31 ottobre: +27,7 °C il 27/10/2006 e il 21/10/2012; -2,6 °C il 25/10/1970
OTTOBRE: +31,6 °C il 02/10/2011; -2,6 °C il 25/10/1970

1°-10 novembre: +27,0 °C il 03/11/2004; -4,4 °C il 10/11/1981
11-20 novembre: +24,0 °C il 16/11/1963; -6,0 °C il 17/11/1981 e il 20/11/1983
21-30 novembre: +21,4 °C il 22/11/1990; -5,6 °C il 22/11/1954 e il 25/11/1975
NOVEMBRE: +27,0 °C il 03/11/2004; -6,0 °C il 17/11/1981 e il 20/11/1983

1°-10 dicembre: +19,6 °C il 07/12/2006; -9,0 °C il 02/12/1973
11-20 dicembre: +20,4 °C il 16/12/1989; -8,8 °C il 18/12/2010
21-31 dicembre: +18,9 °C il 23/12/1995; -10,2 °C il 30/12/2005[19]
DICEMBRE: +20,4 °C il 16/12/1989; -10,2 °C il 30/12/2005[19]

ANNO: +42,6 °C il 26/07/1983[12]; -23,0 °C il 12/01/1985

© 2011 All rights reserved.

 

Note:

[1]Originariamente la stazione era situata ad un’altezza del suolo di 37 metri s.l.m., con il pozzetto del barometro collocato ad un’altezza di 38 metri s.l.m.; successivamente, la stazione meteorologica è stata riposizionata a 40 metri s.l.m. in una diversa ubicazione all’interno della medesima area aeroportuale.
La serie storica esaminata ha inizio il 1° ottobre 1944 quando la stazione meteorologica era gestita dal personale statunitense, prima di tornare sotto il controllo diretto del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare dopo la fine della seconda guerra mondiale; le elaborazioni dei record decadali risultano incomplete nel periodo compreso tra il 1946 e il 1950.
Dall’agosto 2014 è attiva anche la stazione meteorologica di Firenze Peretola Aeroclub, gestita dall’Aeroclub “Luigi Gori” di Firenze, collocata sul tetto di un edificio a 41 metri s.l.m. in prossimità dell’area di ubicazione dell’originaria stazione meteorologica aeroportuale prima della sua ricollocazione avvenuta nel 2009.

[2]Nell’archivio Climate Data Online (CDO) del National Climatic Data Center (NCDC) del NOAA è riportata una temperatura di +18,9 °C registrata alle ore 12 del 29/01/1932, valore che pur in assenza della temperatura massima effettiva della suddetta giornata lascerebbe supporre che in questa data si sarebbe potuto registrare il record effettivo sia di temperatura massima della terza decade che di temperatura massima mensile di gennaio, visto l’esiguo scarto rispetto al valore registrato il 23/01/1985.

[3]Una temperatura massima di +29,5 °C, superiore al record di temperatura massima della prima decade di aprile ivi indicato, è stata registrata il 06/04/2016 dalla stazione meteorologica di Firenze Peretola Aeroclub situata all’interno della medesima area aeroportuale.

[4]Nell’archivio Climate Data Online (CDO) del National Climatic Data Center (NCDC) del NOAA è riportata una temperatura massima oraria di +28,0 °C registrata il 15/04/1945 dalla stazione meteorologica gestita dal personale statunitense: non è da escludere che nella suddetta giornata la temperatura massima effettiva possa essere stata eguale o superiore al record di temperatura massima della seconda decade di aprile ivi indicato.

[5]Nell’archivio Climate Data Online (CDO) del National Climatic Data Center (NCDC) del NOAA è riportata una temperatura di 0,0 °C registrata alle ore 6 del 22/04/1938, valore che pur in assenza della temperatura minima effettiva della suddetta giornata risulta inferiore al record di temperatura minima della terza decade di aprile ivi indicato.

[6]La temperatura massima di +33,5 °C del 16/05/1945, registrata dalla stazione meteorologica gestita dal personale statunitense, è riportata nell’archivio Climate Data Online (CDO) del National Climatic Data Center (NCDC) del NOAA e corrisponde a un dato derivato dalle temperature orarie.

[7]Una temperatura massima di +37,0 °C, superiore al record di temperatura massima della prima decade di giugno ivi indicato, è stata registrata il 06/06/2015 dalla stazione meteorologica di Firenze Peretola Aeroclub situata all’interno della medesima area aeroportuale.

[8]E’ stata eliminata dalle elaborazioni statistiche per questo database la temperatura massima di +40,0 °C del 30/06/1990, valore superiore al record di massima mensile ivi indicato ma quasi sicuramente errato, oltre ad essere incompatibile con le carte di reanalisi, con le temperature contemporaneamente registrate dalle altre stazioni meteorologiche e con l’andamento della temperatura giornaliera presso la stessa stazione che vide una temperatura massima oraria di +37 °C tra i vari METAR effettuati.

[9]La temperatura massima di +38,5 °C del 25/06/1945, registrata dalla stazione meteorologica gestita dal personale statunitense, è riportata nell’archivio Climate Data Online (CDO) del National Climatic Data Center (NCDC) del NOAA e corrisponde a un dato derivato dalle temperature orarie: con elevate probabilità, la temperatura massima effettiva di quella giornata potrebbe essere stata anche eguale o superiore al record di temperatura massima mensile ivi indicato.

[10]Una temperatura massima di +39,9 °C, superiore al record di temperatura massima della seconda decade di luglio ivi indicato, è stata registrata il 15 e 16/07/2015 dalla stazione meteorologica di Firenze Peretola Aeroclub situata all’interno della medesima area aeroportuale.

[11]Una temperatura minima di +10 °C, inferiore al record di temperatura minima della terza decade di luglio ivi indicato, è stata registrata il 23 e 30/07/1931 ed è indicata nei corrispondenti bollettini meteorologici e aerologici giornalieri dell’Ufficio Presagi.

[12]E’ stata eliminata dalle elaborazioni statistiche per questo database la temperatura massima di +43,2 °C del 01/08/2012, valore superiore al record di massima mensile e al record di massima assoluta ivi indicati ma incompatibile con le carte di reanalisi, con le temperature contemporaneamente registrate dalle altre stazioni meteorologiche e con l’andamento della temperatura giornaliera presso la stessa stazione che vide una temperatura massima semioraria di +37 °C tra i vari METAR effettuati.

[13]Nell’archivio Climate Data Online (CDO) del National Climatic Data Center (NCDC) del NOAA è riportata una temperatura molto dubbia di +8,9 °C registrata alle ore 6 del 07/08/1934, valore inferiore sia al record di temperatura minima della prima decade che al record di temperatura minima mensile di agosto ma quasi certamente frutto di refuso o di netta sottostima viste le temperature minime contemporaneamente registrate dalle altre stazioni meteorologiche.

[14]Una temperatura minima di +8 °C, inferiore al record di temperatura minima della terza decade e alla temperatura minima mensile di agosto ivi indicati, è stata registrata il 30/08/1931 ed è indicata nei corrispondenti bollettini meteorologici e aerologici giornalieri dell’Ufficio Presagi.

[15]Relativamente al giorno 05/09/1949, una temperatura massima di +38,2 °C è documentata su alcuni quotidiani dell’epoca, tra i quali L’Unità di martedì 6 settembre 1949 (pag. 4 dell’edizione nazionale) e La Stampa di mercoledì 7 settembre 1949 (pag. 4); tuttavia, il suddetto dato risulta omesso nella pubblicazione “Ministero della Difesa – Aeronautica, Ispettorato delle Telecomunicazioni e dell’Assistenza al Volo (Servizio Meteorologico). Fisionomia climatica delle principali località italiane (decennio 1946-1955). Roma, 1961″, nella successiva pubblicazione “Ministero della Difesa – Aeronautica, Ispettorato delle Telecomunicazioni e dell’Assistenza al Volo (Servizio Meteorologico – Divisione Climatologica). Statistiche meteorologiche relative alle principali località italiane. Parte Seconda: dati di 100 stazioni meteorologiche. Roma, 1962″ e nella più specifica pubblicazione “Aeronautica Militare Italiana, Ispettorato delle Telecomunicazioni e dell’Assistenza al Volo (Servizio Meteorologico). Frequenze e medie delle osservazioni eseguite nel ventennio 1946-65. Stazione meteorologica di Firenze Peretola. Roma, edizione 1969″, dove risulta indicato un record di temperatura massima mensile di settembre di +36,7 °C riferibile alla stessa data.

[16]Una temperatura minima di +6 °C, inferiore al record di temperatura minima della prima decade di settembre ivi indicato, è stata registrata il 07 e 10/09/1931 ed è indicata nei corrispondenti bollettini meteorologici e aerologici giornalieri dell’Ufficio Presagi.

[17]Una temperatura minima di 0 °C, inferiore al record di temperatura minima della terza decade e alla temperatura minima mensile di settembre ivi indicati, è stata registrata il 25 e 26/09/1931 ed è indicata nei corrispondenti bollettini meteorologici e aerologici giornalieri dell’Ufficio Presagi.

[18]Una temperatura minima di 0 °C, inferiore al record di temperatura minima della seconda decade di ottobre ivi indicato, è stata registrata il 20/10/1931 ed è indicata nei corrispondenti bollettini meteorologici e aerologici giornalieri dell’Ufficio Presagi.

[19]Una temperatura minima di -10 °C è stata registrata il 25/12/1931 ed è indicata nei corrispondenti bollettini meteorologici e aerologici giornalieri dell’Ufficio Presagi: non è da escludere che nella suddetta giornata la temperatura minima effettiva possa essere stata inferiore al record di temperatura minima della terza decade e al record di temperatura minima mensile di dicembre ivi indicati, visto che i valori indicati nei bollettini giornalieri dell’Ufficio Presagi erano arrotondati alla intera unità.

© 2011 All rights reserved.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento