Piacenza Collegio Alberoni

altitudine: 50 metri s.l.m.
rete attuale: ARPA Emilia Romagna
gestore: Collegio Alberoni
anno di inizio delle osservazioni: 1802[1]

 

Record mensili dal 1878 al 2013[1]

GENNAIO: +22,3 °C il 19/01/2007; -21,0 °C il 11/01/1985

FEBBRAIO: +23,5 °C il 15/02/1990; -21,0 °C il 16/02/1929

MARZO: +28,1 °C il 20/03/2002; -12,2 °C il 02/03/1963

APRILE: +30,9 °C il 09/04/2011; -4,0 °C il 07/04/1929

MAGGIO: +34,8 °C il 25/05/2009; -0,6 °C il 02/05/1962

GIUGNO: +36,9 °C il 13/06/2003; +5,4 °C il 06/06/1962 e il 06/06/1986

LUGLIO: +40,4 °C il 29/07/1983; +8,0 °C il 29/07/1926

AGOSTO: +39,7 °C l’11/08/2003; +7,3 °C il 29/08/1924

SETTEMBRE: +34,7 °C il 06/09/2008; +3,6 °C il 26/09/1962

OTTOBRE: +29,2 °C il 02/10/1997; -4,0 °C il 29 e 30/10/1997

NOVEMBRE: +21,4 °C il 18/11/1964; -9,1 °C il 24/11/1988

DICEMBRE: +18,4 °C il 22/12/1991; -16,9 °C il 31/12/1887

ANNO: +40,4 °C il 29/07/1983; -21,0 °C il 16/02/1929 e l’11/01/1985

© 2012 All rights reserved.

 

Note:

[1]L’osservatorio meteorologico venne fondato nel 1802 presso il Collegio Alberoni; dal 1870 la sua ubicazione si trova nella parte sommitale del complesso architettonico.
La serie storica è stata esaminata dal 1878, anno a partire dal quale sono disponibili i dati digitalizzati dall’UCEA a cui si aggiungono dal 1924 in poi i dati pubblicati negli annali idrologici.
Fino al 1962 il sensore termometrico era collocato nella parte alta dell’edificio che ospita il collegio; da quell’anno in poi fu scelta la nuova collocazione su fondo erboso nel giardino esterno.

© 2012 All rights reserved.

Print Friendly

Lascia un commento