Bologna Osservatorio Meteorologico

altitudine: 53 metri s.l.m.
rete: ARPA Emilia-Romagna
anno di inizio delle osservazioni: 1714[1]

 

Record mensili dal 1814[1]

GENNAIO: +21,3 °C il 19/01/2007; -16,9 °C il 12/01/1830

FEBBRAIO: +21,0 °C il 27/02/1990; -11,6 °C il 16/02/1830

MARZO: +27,1 °C il 21/03/2002; -6,0 °C il 06/03/1971

APRILE: +30,1 °C il 22/04/2000; -1,0 °C il 20/04/1852

MAGGIO: +35,0 °C il 23/05/1847 e il 29/05/2001[2]; -1,6 °C il 06/05/1861

GIUGNO: +39,0 °C il 28/06/1935; +7,0 °C il 01/06/1873

LUGLIO: +39,1 °C il 09/07/1957[2]; +10,4 °C il 05/07/1962

AGOSTO: +40,5 °C il 04/08/2017; +9,4 °C il 29/08/1864

SETTEMBRE: +34,7 °C il 04/09/1894[2]; +6,3 °C il 29/09/1864

OTTOBRE: +29,3 °C l’11/10/1997[2]; -1,6 °C il 31/10/1920

NOVEMBRE: +23,2 °C il 16/11/2002; -7,4 °C il 24/11/1902

DICEMBRE: +21,0 °C il 17/12/1989[2]; -13,2 °C il 18/12/1963

ANNO: +40,5 °C il 04/08/2017; -16,9 °C il 12/01/1830

© 2012 All rights reserved.

 

Note:

[1]La serie storica esaminata ha inizio nel 1814, anno in cui cominciarono ad essere effettuate con continuità le registrazioni termometriche
Fino al 1987 i dati sono stati rilevati dal personale dell’Osservatorio Astronomico e Meteorologico dell’Università di Bologna, successivamente dal personale del Servizio Idrologico Regionale e dell’ARPA Emilia-Romagna.

[2]Sono state eliminate dalle elaborazioni statistiche per questo database le temperature massime del maggio 1870 (tra le quali i +36,2 °C del 22/05/1870) e del maggio 1868 (tra le quali i +35,8 °C del 28/05/1868); le temperature massime del luglio 1870 (tra le quali i +39,8 °C dell’11/07/1870 e i +39,7 °C del 10/07/1870) e del luglio 1871 (tra le quali i +39,5 °C del 19/07/1871); le temperature massime del settembre 1878 (tra le quali i +35,0 °C del 01/09/1878); le temperature massime dell’ottobre 1876 (tra le quali i +30,0 °C del 01/10/1876) e dell’ottobre 1923 (tra le quali i +29,4 °C del 29/10/1923) e le temperature massime del dicembre 1872 (tra le quali i +21,6 °C del 02/12/1872).
Tra il 1867 e il 1880 si sono infatti verificate sovrastime sistemiche delle temperature massime, tali da compromettere la corrispondente serie temporale; nell’ottobre 1923 vi sono invece alcuni refusi od errori puntuali tra i quali anche quello del 29/10/1923 sopra segnalato.

© 2012 All rights reserved.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento