Settembre 2014

Toscana

Il mese di settembre 2014 si è caratterizzato per temperature superiori alla norma e per precipitazioni sostanzialmente allineate alla media regionale, seppur con surplus sulle zone settentrionali della regione (molto accentuati nell’alto Mugello) contrapposti a deficit pluviometrici registrati sull’area grossetana e tra le province di Livorno e Pisa.

Il mese iniziava col rapido passaggio di una perturbazione che il giorno 1 apportava rovesci e temporali su gran parte del territorio regionale. Nei giorni successivi si ripristinavano condizioni di relativa stabilità atmosferica associate a temperature temporaneamente superiori alle medie del periodo, che dal giorno 2 al giorno 9 interessavano la regione seppur in presenza di temporanee infiltrazioni di aria fresca e instabile che a tratti apportavano locali fenomeni soprattutto sulle aree interne (il giorno 5 anche sulle aree sublitoranee centro-meridionali). La prima decade si concludeva con l’arrivo di una perturbazione associata ad un’area depressionaria, con rovesci e temporali che il giorno 10 interessavano gran parte del territorio regionale; i fenomeni continuavano ad insistere su gran parte della regione anche tra il giorno 11 e il giorno 12. Tra il giorno 13 e il giorno 18 si verificava il ritorno a condizioni relativamente più stabili, a cui faceva seguito nella parte finale della seconda decade l’ingresso di aria instabile che causava precipitazioni temporalesche, localmente di forte intensità, che interessavano prevalentemente la parte centro-settentrionale della regione, con accumuli superiori ai 200 mm giornalieri sull’alto Mugello e ai 100 mm sulle aree appenniniche pistoiesi, pratesi e fiorentine. Tra il giorno 21 e il giorno 22 residui fenomeni di instabilità interessavano parte delle province di Lucca e Pistoia e, dopo il temporaneo miglioramento del giorno 23, ulteriore instabilità interessava il giorno 24 le aree orientali e meridionali della regione e il giorno 25 parte delle zone settentrionali e nuovamente gran parte delle aree meridionali della regione. Tra il giorno 26 e il giorno 30 un’area anticiclonica determinava condizioni di tempo stabile e soleggiato con temperature superiori alle medie del periodo.

Estremi termometrici regionali
Temperatura massima mensile
Firenze Orto Botanico (Consorzio LaMMA/CNR CIBIC) +31,4 °C l’
08/09/2014
Temperatura minima mensile
Ortignano (SIR) +1,7 °C il 24/09/2014

© 2014 All rights reserved.

 

Italia

Di seguito sono indicati i nuovi record meteorologici mensili registrati dal 1951 in poi presso le stazioni meteorologiche AM/ENAV del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.

Record termometrici

Nuovo record di temperatura massima media mensile più elevata
Capo Caccia (AM) +26,9 °C (precedente +26,5 °C del settembre 2011).

Nuovo record di temperatura minima media mensile più elevata
Gela (AM) +23,1 °C (precedente +21,5 °C del settembre 2013).

Record pluviometrici

Nuovi record di precipitazione cumulata massima giornaliera

Martedì 2 settembre 2014
Pescara Sambuceto (ENAV) 197,0 mm (precedente 124,2 mm del 14/09/2012).

Mercoledì 3 settembre 2014
Monte Sant’Angelo (AM) 167,2 mm (precedente 100,2 mm del 27/09/1973).

Nuovi record di precipitazione cumulata massima mensile
Monte Sant’Angelo (AM) 479,3 mm (precedente 214,8 mm del settembre 1973);
Pescara Sambuceto (ENAV) 247,0 mm (precedente 224,4 mm del settembre 1971).

Da segnalare, infine, in Europa il nuovo record di temperatura massima mensile registrato il primo giorno del mese dalla stazione meteorologica francese di Cap Cépet con +31,2 °C (precedente +30,8 °C del 01/09/2008).

Estremi termometrici mensili ufficiali nazionali
Temperatura massima mensile
Catania Sigonella (AM) +39,6 °C il
22/09/2014
Temperatura minima mensile
Plateau Rosa (AM) -8,0 °C il 12/09/2014

© 2014 All rights reserved.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento