Dicembre 2014

Toscana

Il mese di dicembre 2014 si è caratterizzato per temperature nettamente superiori alla media e per precipitazioni che a livello regionale sono risultate complessivamente allineate alla norma.

Il mese iniziava con temperature sensibilmente superiori alle medie, tanto che nei primi due giorni del mese venivano registrati numerosi record di temperatura massima mensile, nonostante le precipitazioni residue che il primo giorno del mese interessavano gran parte del territorio regionale. Il temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche era tuttavia seguito dal passaggio di nuovi sistemi frontali che tra il giorno 4 e il giorno 7 apportavano a più riprese precipitazioni su tutto il territorio regionale; successivamente, si verificava un miglioramento delle condizioni atmosferiche con ritorno a condizioni di tempo stabile e soleggiato dal giorno 8 al giorno 12. Il giorno 13 nuove precipitazioni interessavano parte della Toscana centro-settentrionale e, dopo il temporaneo miglioramento del giorno 14, una nuova perturbazione attraversava l’intero territorio regionale apportando precipitazioni più diffuse tra il giorno 15 e il giorno 16. Dal giorno 17 si concretizzava il ritorno a condizioni di maggiore stabilità atmosferica che proseguivano fino al giorno 26. Il giorno 27 un fronte freddo nord-atlantico apportava nuove precipitazioni diffuse, inizialmente nevose fino a quote molto basse, con locali e temporanei fiocchi anche sulle pianure interne; in seguito l’afflusso di aria fredda dalle latitudini settentrionali determinava un nuovo miglioramento delle condizioni atmosferiche ma con temperature in progressivo e sensibile calo; l’ultimo giorno dell’anno l’intensificazione di correnti gelide nord-orientali richiamate da una bassa pressione sul Mar Jonio apportava deboli temporanee nevicate sulle aree appenniniche e su gran parte delle zone interne settentrionali e centro-orientali, comprese le aree pianeggianti dove però risultavano coreografiche, prive di accumulo o con locali accumuli trascurabili.

Relativamente ai record meteorologici, mentre il primo giorno del mese la stazione AM di Arezzo Molin Bianco ha fatto registrare il nuovo record della prima decade di dicembre con +17,4 °C (precedente record decadale +16,9 °C del  04/12/1979; record mensile +18,0 °C del 18/12/1989), nei primi due giorni del mese numerose stazioni meteorologiche regionali facevano registrare i nuovi record di temperatura massima mensile di seguito elencati.

Lunedì 1° dicembre 2014
Carrara Liceo Scientifico (ARSIA) +20,7 °C (precedente +20,1 °C del 03/12/2003);
Cecina Colle Mezzano (ARSIA) +20,4 °C (precedente +19,4 °C del 03/12/2003);
Livorno Stazione Mareografica (ISPRA) +20,3 °C (precedente +19,4 °C del 03/12/2003);
Forte dei Marmi (Autorità di Bacino del fiume Serchio) +20,1 °C (precedente +19,0 °C del 28/12/2012);
Bibbona (ARSIA) +20,0 °C (precedente +19,3 °C del 03/12/2003);
Pietrasanta Strettoia (ARSIA) +20,0 °C (precedente +19,7 °C del 03/12/2003);
Castagneto Carducci-Grattamacco (ARSIA) +19,6 °C (precedente +19,1 °C del 03/12/2003);
Casciana Terme-Sant’Ermo (ARSIA) +19,0 °C (precedente +17,5 °C del 09/12/2000);
Cortona San Lorenzo (ARSIA) +19,0 °C (precedente +17,6 °C del 02/12/2004);
Sesto Fiorentino-Polo Scientifico (Consorzio LaMMA) +19,0 °C (precedente +18,7 °C del 03/12/2003);
Livorno Parco Pertini (CIBIC CNR) +18,9 °C (precedente +18,7 °C dell’08/12/2011);
Montalcino Argiano (ARSIA) +18,9 °C (eguagliati il 05 e 06/12/2006);
Peccioli Legoli (ARSIA) +18,9 °C (precedente +17,5 °C del 03/12/2003 e del 06/12/2006);
Semproniano Corte Vecchia (ARSIA) +18,7 °C (precedente +17,6 °C dell’08/12/2011);
Arezzo Ottavo (ARSIA) +18,5 °C (precedente +18,3 °C del 17/12/1998);
Bagno a Ripoli-Lizzano (ARSIA) +18,5 °C (precedente +17,5 °C del 05/12/2006);
Borgo San Lorenzo-Lanciafame (ARSIA) +18,4 °C (precedente +17,6 °C del 06/12/2006);
Capannori San Pietro a Marcigliano (ARSIA) +18,4 °C (precedente +18,3 °C del 03/12/2003);
Bocca d’Arno (SIR) +18,2 °C (eguagliato il 06/12/2006);
Livorno Valle Benedetta (SIR) +18,1 °C (precedente +17,2 °C del 03/12/2003);
Castelnuovo Berardenga-Rentennano (ARSIA) +18,0 °C (precedente +17,0 °C del 07/12/2006);
Montepulciano Mazzapicchio (ARSIA) +17,9 °C (eguagliati il 05/12/2006 e il 02/12/2011);
Castiglione d’Orcia-Le Masse (ARSIA) +17,3 °C (precedente +16,9 °C del 01/12/2000);
Pelago Altomena (ARSIA) +17,1 °C (eguagliato il 05/12/2006);
Siena Comando di Polizia Municipale (Comune di Siena) +17,1 °C (precedente +16,7 °C del 07/12/2006);
Montieri Campiano (SIR) +17,0 °C (precedente +16,6 °C del 05/12/2006);
Pian di Scò (SIR) +16,7 °C (precedente +16,0 °C del 07/12/2006);
Castelnuovo di Val di Cecina-Vado La Lepre (ARSIA) +14,6 °C (precedente +14,2 °C dell’11/12/2013);
Firenzuola Barco (ARPA Emilia-Romagna) +13,5 °C (precedente +13,2 °C del 21 e 23/12/2008).

Martedì 2 dicembre 2014
Pisa Orto Botanico (CIBIC CNR) +20,4 °C (precedente +19,5 °C del 02/12/2011);
Cerreto Guidi (ARSIA) +19,5 °C (precedente +19,4 °C del 05/12/2006);
Montopoli (ARSIA) +19,3 °C (precedente +19,2 °C del 02/12/2011);
Lucca Aquilea (ARSIA) +19,2 °C (precedente +18,9 °C del 10/12/2004);
Montecarlo San Giuseppe (ARSIA) +19,2 °C (precedente +18,9 °C del 02/12/2011);
Bocca d’Arno (SIR) +18,9 °C (precedente +18,2 °C del 06/12/2006 e del 01/12/2014).

Estremi termometrici regionali
Temperatura massima mensile
Carrara Liceo Scientifico (ARSIA) +20,7 °C il 01/12/2014

Temperatura minima mensile
Lago Scaffaiolo
 (ARPA Emilia-Romagna) -14,0 °C il 31/12/2014

© 2014 All rights reserved.

 

Italia

Il mese di dicembre 2014 si è caratterizzato per temperature superiori e per precipitazioni superiori alle medie di riferimento climatico.

In base ai dati elaborati dall’ISAC CNR, la temperatura media mensile ha chiuso a livello nazionale con un’anomalia positiva di +1,75 °C, facendo classificare il mese al 3° posto tra i dicembre più caldi dal 1800 in poi (mese di dicembre più caldo il 1825 con un’anomalia positiva di +3,26 °C, mese di dicembre più freddo il 1879 con un’anomalia negativa di -5,54 °C).

Sempre in base ai dati elaborati dall’ISAC CNR, le precipitazioni cumulate mensili hanno fatto registrare a livello nazionale un surplus del +15% che ha fatto classificare il mese al 102° posto tra i mesi di dicembre più piovosi e al 112° tra i mesi di dicembre più siccitosi dal 1800 in poi (mese di dicembre più piovoso il 1825 con surplus del +236%, mese di dicembre più siccitoso il 1851 con deficit del -91%).

Di seguito sono indicati i nuovi record di temperatura massima mensile registrati presso le stazioni meteorologiche italiane e presso alcune stazioni meteorologiche europee della rete WMO.

Lunedì 1° dicembre 2014
Grazzanise (AM) +24,0 °C (precedente +21,8 °C del 18/12/1989);
Capo Palinuro (AM) +23,2 °C (precedente +23,0 °C dell’08/12/2010);
Pratica di Mare (AM) +21,2 °C (precedente +20,2 °C del 05/12/2003);
Viterbo (AM) +19,9 °C (precedente +19,6 °C del 05/12/1979);
Latronico (AM) +19,4 °C (precedente +19,2 °C del 17/12/1989);
Zadar Puntamika (Croazia) +18,7 °C (precedente +18,6 °C del 22/12/1958);
Split Marjan (Croazia) +18,6 °C (precedente +18,1 °C del 05/12/1979);
Venezia Tessera (ENAV) +16,7 °C (precedente +16,2 °C del 05/12/1992).

Martedì 2 dicembre 2014
Lecce Galatina (AM) +21,4 °C (precedente +21,2 °C del 06/12/2006).

Mercoledì 3 dicembre 2014
Athinai Hellinikon (Grecia) +22,9 °C (precedente +22,5 °C del 20/12/1963);
Dubrovnik Gorica (Croazia) +20,3 °C (precedente +20,2 °C del 05/12/1979).

Martedì 30 dicembre 2014
Lazaropole (Repubblica di Macedonia) -20,1 °C (precedente record mensile -19,5 °C del 21 e 22/12/1967);
Prizzi (AM) -5,8 °C (precedente record mensile -5,0 °C del 01/12/1957, 26/12/1986 e 16/12/1988).

Mercoledì 31 dicembre 2014
Prizzi (AM) -6,8 °C (precedente record mensile -5,8 °C del 30/12/2014);
Enna (AM) -5,2 °C (precedente record mensile -4,0 °C del 17/12/1947 e del 03/12/1962);
Pratica di Mare (AM) -4,2 °C (eguagliato il record mensile del 17/12/2010);
Foggia Aeroporto “Gino Lisa” -4,0 °C (eguagliato il record mensile del 01/12/1973);
Bonifati (AM) -4,0 °C (precedente -3,8 °C del 18/12/2001);
Isola di Capri-Eliporto (AM) -0,6 °C (precedente +0,4 °C del 16/12/1988);
Reggio Calabria Ravagnese (ENAV) 0,0 °C (eguagliato il record mensile del 17/12/1988);
Pantelleria (AM) +0,6 °C (precedente record mensile +2,6 °C del 25/12/1986);
Trapani Birgi (AM) +0,6 °C (precedente record mensile +1,2 °C del 19/12/2001);
Messina (AM) +0,8 °C (precedente record mensile +1,2 °C del 06/12/1925);
Luqa Ajruport (Malta) +2,1 °C (precedente record mensile +3,7 °C del 26/12/1986 e del 17/12/1988).

Di seguito sono indicati gli altri record meteorologici registrati dal 1951 in poi presso le stazioni meteorologiche di gestione AM/ENAV del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare.

Nuovi record di temperatura massima media mensile più elevata
Catania Sigonella (AM) +19,0 °C (precedente +18,3 °C del dicembre 1978);
Ravenna Punta Marina (AM) +10,1 °C (precedente +10,0 °C del dicembre 2006).

Nuovi record di temperatura massima giornaliera più bassa

Mercoledì 31 dicembre 2014
Enna (AM) -3,0 °C (precedente -0,8 °C del 07/12/1991);
Bonifati (AM) +0,8 °C (precedente +1,2 °C del 15/12/2010);
Trapani Birgi (AM) +5,4 °C (precedente +7,2 °C del 17/12/1961);
Catania Fontanarossa (ENAV) +6,0 °C (precedente +7,0 °C del 18/12/1961);
Cozzo Spadaro (AM) +7,2 °C (precedente +9,0 °C del 01/12/1957);
Gela (AM) +7,8 °C (precedente +8,8 °C del 21/12/1967).

Nuovi record di temperatura minima media mensile più elevata
Genova Sestri (ENAV) +9,5 °C (precedente +9,4 °C del dicembre 2006);
Rimini Miramare (AM) +5,3 °C (precedente +5,1 °C del dicembre 1953);
Cervia Pisignano (AM) +4,3 °C (precedente +4,2 °C del dicembre 2002);
Bric della Croce (AM) +4,2 °C (precedente +3,9 °C del dicembre 1971);
Venezia Tessera (ENAV) +4,2 °C (precedente +3,0 °C del dicembre 2002);
Passo dei Giovi (AM) +3,9 °C (precedente +3,3 °C del dicembre 1971);
Treviso Sant’Angelo (AM) +3,7 °C (precedente +2,8 °C del dicembre 2000);
Trieste Ronchi dei Legionari (ENAV) +3,3 °C (precedente +3,0 °C del dicembre 2002);
Mondovì (AM) +3,1 °C (eguagliato il dicembre 1954);
Aviano (AM) +2,6 °C (eguagliato il dicembre 1953);
Bolzano San Giacomo (ENAV) +2,4 °C (precedente -1,3 °C del dicembre 1995);
San Valentino alla Muta (AM) -1,7 °C (precedente -2,5 °C del dicembre 2006);
Dobbiaco (AM) -2,4 °C (precedente -4,5 °C del dicembre 2013).

Nuovi record di temperatura minima giornaliera più elevata

Lunedì 1° dicembre 2014
Lecce Galatina (AM) +18,8 °C (precedente +17,6 °C del 02/12/2004);
Brindisi Casale (AM) +17,8 °C (precedente +17,2 °C del 01/12/2010);
Gela (AM) +17,8 °C (precedente +16,9 °C del 09/12/1968);
Santa Maria di Leuca (AM) +17,2 °C (precedente +16,4 °C del 02/12/2004);
Ponza (AM) +16,8 °C (precedente +16,0 °C del 09/12/2000);
Crotone Isola di Capo Rizzuto (ENAV) +15,6 °C (precedente +15,4 °C del 18/12/1989);
Piacenza San Damiano (AM) +11,2 °C (precedente +10,6 °C del 03/12/2003);
Brescia Ghedi (AM) +11,0 °C (precedente +10,0 °C del 01/12/1954);
Novara Cameri (AM) +9,8 °C (precedente +8,8 °C del 04/12/2003);
Torino Caselle (ENAV) +9,8 °C (precedente +7,8 °C del 05/12/1953);
Trevico (AM) +9,8 °C (precedente +9,6 °C del 30/12/1961);
Bolzano San Giacomo (ENAV) +8,0 °C (precedente +7,4 °C dell’08/12/2006).

Nuovi record di precipitazioni cumulate massime giornaliere

Martedì 2 dicembre 2014
Grazzanise (AM) 69,6 mm (precedente 60,2 mm del 17/12/1968).

Mercoledì 3 dicembre 2014
Rimini Miramare (AM) 75,8 mm (precedente 66,0 mm del 01/12/1997);
Ravenna Punta Marina (AM) 75,2 mm (precedente 53,6 mm del 01/12/1997).

Estremi termometrici mensili ufficiali nazionali
Temperatura massima mensile
Reggio Calabria-Ravagnese
(ENAV)
+24,7 °C il
01/12/2014
Temperatura minima mensile
Plateau Rosa (AM) -21,6 °C il 29/12/2014

© 2014 All rights reserved.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento